Primo squillo da 3 punti; buona la prima per la banda Bernardini.

Esordio in campionato per gli Under 17 Regionali di Mister Bernardini, vittoria per 3 a 1 contro Le Mole Calcio.

Al Gabii per la prima di campionato arriva il Le Mole Calcio, la squadra di Bernardini nel pre-campionato ha fatto davvero bene, ma il campionato è un altra cosa.

Pronti via e al 4′ Le Mole passa in vantaggio. Punizione dalla destra, la difesa si dimentica Giarè sul secondo palo che comodamente appoggia la sfera in rete.

Niente di grave, i Wolves riordinano le idee e cominciano l’assalto alla porta avversaria; al 14′ è Bruni a sfruttare una respinta poco convinta di Eteroclide, e fa il tap-in vincente per l’1 a 1.

Dopo il pareggio è monologo Bianco- Rosso, prima ci prova Cimichella con un bolide dalla sinistra, ma l’estremo difensore avversario devia in angolo; 2′ più tardi ancora protagonista Bruni che con un gran cross dalla destra serve Trovò che di testa però tira a lato.

Finisce il primo tempo sul risultato di 1 a 1.

Secondo tempo subito Ponte Di Nona, con Tassi che corona un ottima prestazione con un gran gol che porta in vantaggio la squadra di Mister Bernardini.

Il Le Mole si vede soltanto con una cavalcata di Grossi, ma a tu per tu con Issa si lascia ipnotizzare e deviare la conclusione. Ancora Ponte di Nona che ci prova prima con Cupido e poi con Sciarretti, entrambi i tiri sono fuori dallo specchio della porta.

Al 39′ Bruni la chiude sul 3 a 1 e sigla la doppietta personale.

Buona la prima per Mister Bernardini, un Le Mole poco convincente, ma chi ben comincia…

Daniele Muraro a fine partita ha chiesto a Mister Bernardini un parere sulla gara dei suoi:

Mister esordio con vittoria, come ha visto i suoi ragazzi alla prima di campionato?

“Ciao Daniele, oggi è stata una gara importante a livello atletico, sappiamo che questo è un campionato dove c’è molto agonismo dove non ti regala nulla nessuno e le squadre avversarie sono tutte ben attrezzate. In sostanza noi abbiamo fatto la partita e potevamo chiuderla prima. Abbiamo avuto altre tre-quattro occasioni, oltre ai gol che abbiamo realizzato, dove potevamo essere più concreti e a parte il quarto d’ora iniziale ho visto comunque una squadra in grado di poter imprimere il ritmo che vuole ad una partita e quindi questo è importante. C’è tanto tanto ancora da migliorare per far quadrare bene il gioco collettivo, però ho visto anche buone cose e ripartiamo specialmente da lì nella prossima settimana cercando di arrivare partita dopo partita fino in fondo per realizzare il nostro obiettivo.
Fisicamente stiamo bene , ho visto grande carica agonistica, forza nei contrasti e gamba nei recuperi palla in corsa che sono frutto del prezioso lavoro del nostro preparatore, il Prof. Daniele Coccia, col il quale ho trovato una grande intesa e sinergia nel lavoro che si svolge durante la settimana e che porta poi questi ragazzi a togliersi delle soddisfazioni importanti.
Era fondamentale cominciare con il piede giusto ed è quello che abbiamo fatto.
Per mia indole non sono mai troppo soddisfatto di quel che vedo, perché c’è sempre qualcosa da migliorare anche quando le cose vanno bene, ed è giusto lavorare sui dettagli.
Ciò nonostante la squadra ha disputato una buona gara, rispettando il nostro principio che è quello di essere sempre propositivi e mai appagati, avere personalità e identità ben precise.
Lavoriamo tanto per questo e continueremo senza sosta poi vedremo alla fine dove ci avrà portato la nostra determinazione”

Grazie Mister e alla prossima settimana.

 

Articolo e Cronaca a cura di Daniele Muraro © Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *